Città e Capitali europee: quali scegliere e quando andare?

L’autunno è iniziato e questo è forse il miglior periodo per regalarsi dei lunghi weekend alla scoperta delle più belle città europee… si ma dove andare?
Le città europee sono davvero tutte bellissime, ma a mio avviso bisogna sceglierle sulla base delle esigenze e del tempo a disposizione. Per questo motivo, in questo breve post proverò a darvi qualche consiglio su dove andare e perchè scegliere le diverse città.

1. Weekend “corto”

Se non avete ferie o in questo periodo non riuscite proprio a staccarvi dall’ufficio, vi consiglio di optare per città piccole che non richiedano troppi giorni per essere visitate adeguatamente. Per intenderci, è inutile andare a Londra o a Parigi per un sabato e una domenica, soprattutto se è la prima volta che visitate queste città.
Quindi, quali città scegliere? Le mie preferite sono le città piccole ma che hanno un proprio carattere.

 

Budget medio-alto

a. Dublino: è senza dubbio una città straordinaria. La capitale dell’Irlanda è facilmente visitabile in un weekend. È vero, in questo modo ci si perde le bellezze delle campagne irlandesi, ma a meno che non optiate per un tour del paese, un weekend nella capitale è più che sufficiente per visitarla a dovere.

Qui trovate qualche idea su cosa vedere e cosa fare (qui)

Dove andare in autunno in Europa

 

b. Edimburgo: come per la precedente, anche Edimburgo è una capitale europea di dimensioni contenute. L’autunno è il periodo ideale per visitarla, anche se, come le altre capitali del nord Europa, è visitabile anche in piena estate, infatti il clima è sempre fresco. La città è davvero bella, con il suo castello, il borgo medioevale e la collina con i resti storici. Inoltre, Edimburgo è famosa per le centinaia di ristoranti e pub con la sua ottima cucina scozzese!

 

Dove andare in autunno in Europa

 

c. Bruges: ho iniziato a sognare questa città guardando le foto su Instagram. Non ero mai stata in Belgio e nemmeno a Bruxelles. Tutti i miei compagni di università che erano stati nella capitale belga in erasmus non erano stati entusiasti della città. Per questo l’ho sempre lasciata come ultima opzione tra le scelte per i miei weekend. Ma Bruges… Bruges sembra essersi fermata a un secolo fa. Con le sue casette, i mulini, le mura medioevali… una cittadina incantata.
Non proprio comoda da raggiungere, ma comunque un weekend breve può bastare per visitarla.

Qui trovate qualche idea su cosa vedere e cosa fare (qui)

 

Dove andare in autunno in Europa

 

Budget contenuto

Se avete pochi giorni e anche un budget limitato… allora la Spagna o le capitali dell’Est Europa sono quelle che fanno al caso vostro!

d. Cracovia: questa piccola città polacca per noi è stata una rivelazione. L’avevamo scelta solo perchè il biglietto aereo costava davvero poco e non avevamo grandi aspettative… e invece, ci siamo dovuti ricredere! Cracovia è davvero una piccola chicca che racchiude tantissima storia ma anche divertimenti. Vi consigliamo di non perdervi Auschwitz, una visita disarmante e toccante ma che ognuno di noi dovrebbe fare per non dimenticare.

Qui trovate qualche idea su cosa vedere e cosa fare (qui)

Dove andare in autunno in Europa

 

e. Città spagnole come Madrid, Valencia, Siviglia e Barcellona. Noi la Spagna la amiamo letteralmente. È forse il nostro paese preferito in Europa. I centri storici delle città sono tutti abbastanza contenuti e visitabili in un weekend. Ovviamente se amate i musei, e volete visitarli tutti, allora due giorni forse non basteranno. Ma se volete un assaggio della Spagna, della cucina spagnola, dei suoi mercati e delle sue bellezze artistiche, allora un weekend è abbastanza. Da Barcellona, a Siviglia, respirerete l’aria frizzante che solo la Spagna può offrirvi. Lasciatevi trasportare dai ritmi lenti, dalle sieste, dalla musica spagnola. Ognuna di queste città vi porterà alla scoperta di un paese fantastico.

Qui trovate qualche idea su cosa vedere e cosa fare (qui)

 

Dove andare in autunno in Europa

 

2. Weekend “lunghi”

Se avete le fortuna di prendere due o tre giorni di ferie dal lavoro, allora potete optare per città decisamente più grandi.
Io vi consiglio almeno 4 giorni in queste città, se potete anche 5 o 6 sarebbero ottimali.

a. Roma: non possiamo non citare Roma. La nostra capitale resta forse la mia città preferita. Roma è Roma, c’è poco da dire. Se non siete mai stati a Roma, andateci! Prendete il primo treno e dirigetevi a Termini. Prendete un hotel in centro e visitate ogni angolo di questa città strepitosa!

 

Dove andare in autunno in Europa

 

b. Parigi: la capitale più romantica per antonomasia vi attende. I colori autunnali rendono la città ancora più incantevole. Se avete tempo, dedicate un giorno a Euro Disney. Anche se non avete bambini con voi, tornate voi stessi ad essere bambini per un giorno.

 

Dove andare in autunno in Europa

 

c. Londra: in realtà Londra richiederebbe mesi per essere scoperta. Io solo dopo la terza volta ho scoperto tutto l’East London, forse la zona più interessante per chi ama i mercati e vivere le città nella loro realtà più totale. Ma comunque, se non siete ancora stati nella capitale inglese, non perdete tempo… Prenotate un volo low cost e volate nella mia città europea preferita! L’autunno e un periodo fantastico per visitare Londra. I colori la rendono ancora più bella. I parchi si tingono di colori caldi e accoglienti e il clima è ancora abbastanza temperato.

Qui trovate qualche idea su cosa vedere e cosa fare (qui)

 

Dove andare in autunno in Europa

 

 

d. Berlino: avete almeno cinque giorni di ferie e volete visitare una città ricca di storia? Scegliete Berlino per il vostro weekend autunnale. Il clima non è ancora rigido come in inverno (stagione non indicata per visitare questa città).
Berlino è una città dalle molte facce. Visiterete la Berlino storica, la Berlino artistica… e perchè no… la Berlino alternativa, fatta di discoteche e musica techno. Berlino è una continua sorpresa, da scoprire giorno dopo giorno.

 

Dove andare in autunno in Europa

 

Direi che di idee per quest’autunno ve ne ho date molte… ora che aspettate? Prenotate il volo e partite!!!

4 commenti
  1. Paola
    Paola dice:

    Questa panoramica di città europee mi ha fatto venire voglia di partire subito! Io però Bruxelles te la consiglio, a me è piaciuta tantissimo, si mangia bene ed è pieno di imperdibili negozi di cioccolato

    Rispondi
  2. Sara
    Sara dice:

    Domandone…. So che per voi non è ancora una “problema” ma cosa consigliate di comodo con passeggino alla mano??? Per intenderci ho amato Praga ma totalmente impaticabile a mio avviso con passeggino… Amsterdam per esempio è già più easy… Volevo andare in Spagna (no Barcellona, già fatta!) consigli???

    Rispondi
    • Doriana
      Doriana dice:

      Ciao Sara,
      noi in Spagna, oltre a Barcellona, siamo stati a Siviglia e in Andalusia (da Cordoba a Granada e a Malaga), a Valencia e a Madrid.
      Tra queste Madrid e Siviglia forse sono le più indicate per chi viaggia con un bambino (e passeggino al seguito) perchè hanno entrambe un centro storico abbastanza contenuto che puo’ essere girato tranquillamente a piedi. Siviglia inoltre gode tutto l’inverno di un clima mite e davvero gradevole che sicuramente rappresenta un plus!
      Buon viaggio!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.