cosa mettere in valigia

Cosa mettere in valigia e cosa non mettere

Cosa mettere in valigia? E’ una delle domande che assilla di frequente chi si accinge a viaggiare, sia che sia un viaggio breve, sia che sia un viaggio lungo.

Questo post nasce da alcune considerazioni che Luca ed io abbiamo fatto durante il nostro viaggio in Perù. Al ritorno da ogni viaggio cerchiamo di capire cosa ci è stato davvero utile e cosa invece è stato superfluo delle cose che avevamo in valigia e ci chiediamo se si poteva fare di meglio. Ovviamente la risposta è sì e non ci stancheremo mai di migliorare la nostra valigia fino a quando non avremo più dubbi al ritorno da un viaggio.

Iniziamo da quale valigia: qui dipende molto dai gusti. C’è chi predilige il trolley sia per la stiva che per la cabina, chi uno zaino come bagaglio a mano e un trolley per la stiva, chi il contrario e chi, come noi, preferisce lo zaino da stiva e lo zainetto come bagaglio a mano.

Negli ultimi viaggi ci siamo trovati sempre meglio con quest’ultima soluzione, ovviamente bisogna cercare il più possibile di contenere i pesi in modo tale da non far diventare una tortura l’andare in giro, anche solo per qualche centinaia di metri, con lo zaino in spalla.

Cosa mettere in valigia: Bagaglio a mano

Cosa deve contenere assolutamente? Partendo dal presupposto che conviene non riempirlo eccessivamente, in quanto poi sarà lo zaino da portare in giro durante il nostro tour, ciò che non può assolutamente mancare nello zainetto è:

  1. La guida: io da instancabile romantica opto ancora per le versioni cartacee delle guide (in genere della Lonely) e questo fa sì che alcune volte rappresentino un peso considerevole (basti pensare ad esempio a Giappone o a India che sono dei veri e propri tomi). Ma se voi invece preferite le versioni e-book, eviterete di portarvi pesi considerevoli ma di cui comunque non si può fare a meno.
  2. I documenti: sia i passaporti che i biglietti dei voli e tutti i documenti del viaggio (prenotazioni, visti ecc) devono essere assolutamente conservati nel bagaglio a mano, onde evitare la perdita degli stessi. Inoltre è sicuramente più comodo avere questi documenti a portata di mano. Per sicurezza, questi documenti scannerizzateli e metteteli sul cloud o mandateveli per e-mail.
  3. Medicinali: per quanto riguarda i medicinali non liquidi, è meglio tenerli a portata di mano nel bagaglio a mano, non si sa mai che durante il volo possano servire. Quindi, sì a tutto ciò che è in pastiglie e in polvere, mentre attenzione ai liquidi. Ricordatevi che i liquidi possono essere imbarcati solo se sono in formato da 100ml per un massimo di un litro in totale. Se portare le lenti a contatto, ricordatevi di metterle nel bagaglio a mano, onde evitare di fare come Luca che ha dovuto passare i primi 4 giorni senza lenti perché messe erroneamente nel bagaglio da stiva, che è andato smarrito durante il volo di andata e recuperato solo 4 giorni dopo.
  4. Cambi di riserva: mi riferisco all’abbigliamento. Nel bagaglio a mano è utile mettere almeno 2 o 3 cambi intimo, una maglietta e un pantalone. Ciò al fine di evitare di rimanere senza abbigliamento di prima necessità qualora il bagaglio da stiva venisse smarrito. Se fate un tour che inizia subito dopo il vostro arrivo a destinazione, meglio mettere qualche cambio di intimo in più perché il bagaglio probabilmente arriverà nella prima tappa del tour in cui vi è un aeroporto.
  5. E-book: se amate leggere, meglio munirsi di un lettore e-book (es. Cobo o Kindle, per intenderci) così da evitare pesi eccessivi nella valigia e aver la possibilità di portare quanti libri si vuole.
  6. Fotocamera, go-pro e tutto ciò che è elettronico: si consiglia di mettere tutta l’apparecchiatura elettronica che si vuole portare in vacanza nel bagaglio a mano, al fine di evitare spiacevoli inconvenienti quali furti o smarrimenti.

Cosa mettere in valigia: Bagaglio da stiva

Nel bagaglio da stiva va inserito solo ciò che davvero ci serve, ciò di cui non possiamo fare a meno e che non può essere reperito a destinazione senza spendere una piccola fortuna. Quindi molto velocemente, nel bagaglio da stiva dobbiamo mettere essenzialmente scarpe e vestiti, pensando bene a cosa ci serve realmente. Quando mettete in fila 10 paia di scarpe per una vacanza di 15 giorni, chiedetevi: “Ma davvero penso che sia necessario cambiare un paio di scarpe ogni 2 giorni?”. Quando impilate 20 magliette per una vacanza di due settimane fatevi la stessa domanda. Vedrete che in questo modo riuscirete a dimezzare l’abbigliamento.

 

cosa mettere in valigia

 

In genere, per una vacanza di 15 giorni che prevede un tour oltre che al mare, consiglio di portare via:

  1. Due paia di scarpe (possibilmente comode, quindi almeno una scarpa da tennis o da trekking, dipende dal vostro tour) e, se fate mare, un paio di ciabattine o infradito da spiaggia.
  2. Sicuramente non può mancare una felpa o un maglione. Non fate nessuna danza contro la pioggia, il meteo è imprevedibile e anche se vi state dirigendo verso paesi caldissimi, una felpa o un maglioncino non guastano
  3. Per le mete più fredde, ricordatevi sempre di portare sciarpa e cappello (es. noi in Perù ad agosto non pensavamo fosse davvero così freddo la sera, e abbiamo dovuto acquistare berretti, sciarpa e guanti sul posto)
  4. Al massimo porto 2 jeans e 7 o 8 magliette.
  5. Ricordatevi caricabatterie e adattatore per la corrente

Per evitare dimenticanze, è sicuramente utile stilare una lista delle cose che assolutamente non devono mancare nella valigia così da poter fare un check al termine o smarcarli via via che questi vengono messi in valigia.

Ricordatevi che qualora vi dovesse mancare qualcosa di pulito durante il viaggio, la maggior parte degli hotel offre il servizio di lavanderia e anche se rimanete in un Hotel solo una notte, in genere se chiedete il servizio alla sera, la mattina seguente troverete tutto pulito e profumato pronto ad aspettarvi.

 

cosa mettere in valigia

 

Cosa non mettere in valigia:

  1. Ma il phon per i capelli vi serve davvero? La maggior parte degli hotel lo ha di serie nelle camere. Potete comunque scrivere all’hotel prima di partire per accertarvi della presenza di questo indispensabile strumento.
  2. Cosmetici da bagno: gli shampoo e i bagnoschiuma non sono venduti solo in Italia. In qualsiasi paese voi vi stiate recando, ricordatevi che i supermarket esistono e che avete la possibilità di risparmiare spazio in valigia e soprattutto peso comprando tutto l’occorrente sul posto
  3. Uno dei dilemmi che affligge chi sta partendo per il mare è: asciugamano sì o asciugamano no? Anche qui, evitate pesi superflui e chiamate l’hotel chiedendo se si ha la possibilità di usufruire di un servizio di asciugamani da spiaggia. In questo modo non solo potrete evitare di portare il vostro asciugamano, ma avrete tutti i giorni l’asciugamano pulito e asciutto. Se però l’hotel non fornisce questo servizio e quindi siete obbligati ad averne uno vostro, avete due scelte: i) acquistare l’asciugamano in loco; ii) portarne uno dall’Italia, possibilmente in microfibra così che occupi meno spazio e peso.

Bene, ora dovreste avere chiaro cosa portare e cosa no e soprattutto in quale zaino o valigia mettere tutto l’occorrente. Non vi rimane che finire le valigie e partire.

Ultimissime indicazioni:

  • rispettate sempre i chili e le dimensioni richieste dalle diverse compagnie, così da evitare spese inutili;
  • lasciate sempre un po’ di spazio vuoto nella valigia, così da poter comprare souvenir o ricordi di ogni genere nel paese in cui vi state recando;
  • apponente un’etichetta al bagaglio, soprattutto su quello da stiva;
  • ricordate che a bordo non è consentito portare nessun oggetto considerato pericoloso… quindi nemmeno il set per la manicure, il quale va riposto nel bagaglio da stiva;
  • Infine, un trucco che noi usiamo quando facciamo la valigia è quello di arrotolare con cura gli indumenti, così da evitare fastidiose pieghe e stropicciamenti negli abiti e soprattutto questo metodo permette di risparmiare molto spazio.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.