Cosa mangiare in Perù: un viaggio tra sapori lontani

Ogni volta che ripenso al nostro splendido viaggio in Perù non posso fare a meno di ripensare alla scoperta dei piatti tipici peruviani. Dalla costa alle vette delle Ande, il Perù ci ha regalato sorprese inaspettate, piatti davvero invitanti e qualche volta anche abbastanza inusuali per i nostri palati. La parte culinaria del viaggio è una delle parti che preferiamo. Per noi, la scoperta di un paese non può definirsi tale se non esploriamo la cucina locale, i piatti tipici e se non mangiamo nei ristoranti più caratteristici e meno turistici.

La cucina peruviana è certamente rinomata e fa concorrenza a quelle europee e orientali per varietà ed eterogeneità dei piatti. Infatti, la cucina di questo paese propone tantissimi piatti tipici e usa un’infinità di ingredienti autoctoni. Inoltre, la capitale peruviana ospita due tra i migliori ristoranti al mondo: il Central e Maido. Nel 2018 questi due ristoranti si sono piazzati rispettivamente al sesto e settimo posto nella classifica dei ristoranti migliori del mondo (qui la classifica) e sempre a Lima c’è anche Astrid Y Gaston che si piazza più o meno al trentesimo posto di questa lista, anche se, leggendo i vari commenti su TripAdvisor, pare non abbia nulla da invidiare ai suoi cugini della capitale peruviana.

Per il nostro viaggio di nozze in Perù, noi ci siamo regalati una cena a Central… una serata unica che è valsa ogni singolo euro che abbiamo speso. Durante questa cena abbiamo potuto assaporare piatti particolarissimi, tutti di origine peruviana e rivisti dallo chef Virgilio Martinez. Un’esperienza unica che consiglio agli appassionati di cucina!

 

Cosa mangiare in Perù

 

Cosa mangiare in Perù: Lima e la costa

Le nostre prime tappe in Perù sono state lungo la costa, da Lima alla Riserva di Paracas. In questa zona di mare, il piatto tipico è sicuramente il chevice. Una specialità peruviana che piacerà sicuramente a tutti gli appassionati di crudité. Il chevice è un piatto composto da pesce misto e crostacei crudi e marinati nel lime, con aggiunta di cipolla e talvolta di peperoncino. I posti migliori dove mangiare il chevice sono certamente Lima e Pisco, ed è proprio in quest’ultima città che noi abbiamo provato per la prima volta questa specialità. Sempre a Pisco abbiamo bevuto per la prima volta il Pisco Sour, un cocktail tipico peruviano preparato con succo di limone, zucchero, bianco d’uovo e angostura. In realtà questo è un cocktail che troverete un po’ in tutto il Perù, ma se vi trovate a passare da Pisco, provatelo in uno dei tanti bar sulla costa.

 

Cosa mangiare in Perù: Arequipa e l’entroterra

Mano a mano che ci si dirige verso l’entroterra peruviano, i piatti cambiano, passando da piatti tipicamente di mare a piatti basati per lo più su ingredienti di carne, legumi e patate. Pensate, in Perù si coltivano più di 3.000 varietà di patate e se volete, potrete provare Hatunpa ad Arequipa, un ristorante specializzato in preparazione di patate in tutte le salse… non ve ne pentirete. Tra i piatti di patate più tipici potrete trovare causa rellena (sformato di patate e insalata di pollo), papa rellena (ripiena di carne), papas a la huancaina (con salsa al formaggio).

 

Cosa mangiare in Perù

 

Sempre ad Arequipa vale la pena provare il ristorante Zig Zag, a nostro avviso, uno dei locali in cui degustare la cucina più tipica arequipena. Noi abbiamo provato qui il cuy (il porcellino d’india) e il nostro primo filetto di alpaca. Il cuy viene servito in genere fritto e intero, quindi potrebbe risultare un po’ impressionante per i meno propensi a provare specialità molto lontane dalla nostra cucina tradizionale, mentre il filetto di alpaca è servito come un classico filetto e vi assicuro che il sapore di questa carne è davvero squisita. Sempre ad Arequipa, abbiamo assaggiato il queso helado, una sorta di gelato a base di cocco e cannella e succo di papaya arequipena… una bontà! uno dei nostri piatti preferiti di sempre e il lomo saltado, straccetti di vitello saltati con cipolle e pomodori, è uno dei piatti più popolari.

 

Cosa mangiare in Perù

 

Cosa mangiare in Perù: Cusco e i Paesi andini

Sempre nei paesi andini, potrete provare le numerosissime zuppe di verdure e di quinoa tipiche della cucina andina, perfette per riscaldarvi nelle fredde sere dell’inverno peruviano.

 

Cosa mangiare in Perù

 

Altra bevanda tipica dell’entroterra andino è la chicha morada, una bibita dolce prodotta con il mais rosso e leggermente alcolica. È molto diffusa nei paesini andini in particolare nella zona di Moray. Riconoscerete i posti in cui la chicha morada viene venduta dal sacchetto rosso legato fuori dall’insegna del locale. A noi, onestamente, non è piaciuta molto, ma comunque pensiamo che valga la pena provarla.

Infine, per combattere i sintomi del mal di altitudine, provate il mate de coca, un infuso di erbe e foglie secche di coca che ha un ottimo sapore ed aiuta molto soprattutto quando si arriva ad altezze estreme come ad esempio alla Valle del Conca.

 

Cosa mangiare in Perù

 

Se volete maggiori dettagli su come strutturare un itinerario alla scoperta del Perù leggete qui

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.