Andalusia on the road: itinerario di 10 giorni

Uno dei primi viaggi che Luca ed io abbiamo fatto assieme è stato quello in Andalusia. Un viaggio di dieci giorni on the road alla scoperta di questa fantastica regione del sud della Spagna.
È stato uno dei primi viaggi che abbiamo interamente organizzato in autonomia, studiando gli itinerari, le varie città e scegliendo gli hotel.
L’Andalusia ha rappresentato un po’ il nostro trampolino di lancio nel mondo del viaggio fai da te. Da quel momento non ci siamo più fermati.
In questo post non voglio soffermarmi troppo su cosa vedere in ogni singola città, sono certa che le varie guide, come ad esempio la Lonely, sono piene zeppe di informazioni su cosa vedere e dove mangiare. Qui voglio più che altro raccontarvi come abbiamo strutturato il nostro viaggio e quali sono stati i dubbi che avevamo prima di partire.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

Arrivo e Partenza

Uno dei primi dubbi che ci affliggeva era quello di decidere se fare un tour circolare oppure prendere un volo multi tratta.
Le possibilità erano: volo Italia-Siviglia andata e ritorno oppure andata su Siviglia e ritorno da Malaga. Fino a poco prima di acquistare il volo avevamo questo grande dubbio che ci ha fatto tentennare un po’ prima di acquistare definitivamente un volo Bologna-Siviglia andata e ritorno.
Alla fine la scelta è ricaduta su questo volo non tanto per il costo del biglietto aereo ma per il prezzo dell’auto. Infatti noleggiare un’auto da un’agenzia che ci permettesse di prendere l’auto a Siviglia e lasciarla a Malaga ci sarebbe costato molto di più.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

Itinerario

Il nostro itinerario è stato studiato nei minimi dettagli. Lo abbiamo definito al fine di dedicare il massimo tempo possibile ai posti che più ci ispiravano e che sognavamo da tempo ad occhi aperti.
L’itinerario, come detto prima, è stato circolare. Ciò ci ha permesso di avere l’ultima giornata nuovamente a Siviglia per ripercorrere quei posti che più ci erano piaciuti o quelli che non eravamo riusciti a vedere durante i primi tre giorni.
Nel dettaglio:

4 giorni a Siviglia: visita della città, in particolare l’Alcazar (che è davvero stupenda), il Metropol Parasol, la Plaza de Espana e i vari mercati della città. Ultimo giorno ritiro dell’auto presso la stazione di Siviglia e partenza per Cordoba.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

1 giorno e 1 notte a Cordoba: visita della Mezquita, una moschea che è stata poi trasformata in chiesa cattolica. Oltre a questa splendida chiesa, a Cordoba è possibile visitare l’Alcazar e la zona del porto.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

1 giorno e 1 notte a Granada, prenotazione della visita alla Alahambra. Mettete in conto per la visita tutta la mattina o tutto il pomeriggio. Conviene acquistare il biglietto online per evitare le file chilometriche al botteghino.

3 giorni a Marbella: da Granada prima di arrivare a Marbella ci siamo fermati un pomeriggio a Malaga e abbiamo visitato il centro città. Abbiamo preferito pernottare a Marballa perchè ci sembrava più strategica per visitare i pueblos blancos. Inoltre Marbella è un paesino molto grazioso con un centro storico caratteristico e ricco di locali e ristoranti per la sera.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

1 giorno a Jarèz. Da Marbella abbiamo proseguito per Jarèz, facendo tappa a Tarifa e poi Gibilterra. A Tarifa è carino passeggiare lungo la spiaggia e andare a vedere dove il Mediterraneo si incontra con l’oceano Atlantico. C’è un vento fortissimo quindi non si riesce a stare in spiaggia per rilassarsi. Gibilterra non è un granché, l’unica cosa che ci è piaciuta è stata la visita alla riserva naturale sulla montagna, dove si trovano centinaia e centinaia di scimmie bertucce.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

Ultimo giorno: partenza da Jarèz per arrivare a Siviglia. Ultimo giro per la città e poi destinazione aeroporto dove abbiamo lasciato l’auto.

Noleggio auto

L’auto l’abbiamo noleggiata scegliendo tra le migliori offerte su www.rentalcar.it. Questo sito mette a confronto le varie offerte e permette di scegliere tra le più vantaggiose. Consigliamo di inserire nel noleggio l’assicurazione casco con eliminazione della franchigia, così che l’agenzia non possa addebitarvi danni da graffi o ammaccature eventuali. Ciò vi permetterà di essere più tranquilli quando parcheggerete l’auto in parcheggi non custoditi.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

Dove pernottare

Per tutte le città abbiamo prenotato in anticipo gli hotels scegliendoli tra quelli proposti da Booking.it. Abbiamo sempre scelto hotels centrali. L’unico che non riprenderemmo è quello a Granada. Ci siamo lasciati “ingannare” dalla vicinanza all’Alhambra, ma non avevamo calcolato che l’Alhambra è situata su un’altura e quindi ogni volta che dovevamo tornare in centro città per visitarla o semplicemente per cenare, dovevamo percorrere due chilometri in salita e due in discesa. Inoltre l’hotel non aveva il parcheggio e in città erano tutti a pagamento a ore e abbiamo dunque dovuto lasciare l’auto in un parcheggio a pagamento custodito. Quello che avevamo risparmiato sull’hotel lo abbiamo speso poi in parcheggi.
La maggior parte degli hotel che avevamo scelto aveva la piscina sul tetto. Noi onestamente non l’abbiamo sfruttate perchè stavamo in giro tutto il giorno. Però se volete rinfrescarvi dopo una giornata in giro per le varie città, potrebbe essere la soluzione giusta.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

Quando andare

L’Andalusia è bella tutto l’anno. D’inverno non fa freddo essendo molto a sud, vicino al Marocco. D’estate le temperature possono essere molto calde e a volte non sopportabili, soprattutto quando si va nell’entroterra. Sicuramente le due stagioni ottimali per visitare l’Andalusia sono la primavera e l’autunno. Noi siamo andati in agosto e onestamente non abbiamo sofferto il caldo. Probabilmente non era un’estate particolarmente calda, e siamo stati benissimo.
Io consiglio di andare anche in estate se non riuscite ad avere ferie in altri periodi dell’anno.

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

 

Consigli aggiuntivi

A Cordoba concedetevi un pomeriggio in un bagno turco all’insegna del relax. Noi lo abbiamo fatto ed è stato davvero rigenerante.

Nel tragitto tra una città e l’altra provate a fermarvi nei paesini che sono sparsi per la campagna. Ce ne sono tanti che sono davvero molto carini.

Da Malaga o Marbella andate alla scoperta dei famosissimi Pueblos Blancos, tra cui consigliamo Setenil de la Bodegas e Ronda (qui il nostro post dedicato).

 

Andalusia Itinerario di dieci giorni

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.